Ipallage, Enallage

Cosa sono ipallage ed enallage? Lo spiega Olivier Reboul nella sua Introduzione alla retorica (ed. Il Mulino, 2002).

Altro celebre esempio virgiliano di ipallage: altae moenia Romae [le mura dell’alta Roma].

Altro celebre esempio di enallage è il cosiddetto accusativo alla greca, cioè una particolare costruzione sintattica in cui in latino l’accusativo è retto da un participio o un aggettivo (per esempio: lacrimis oculos soffusa nitentis, Virgilio, Eneide, v. 228, “soffusa gli occhi splendenti di lacrime”, trad. it. Luca Canali); in italiano un complemento diretto (complemento oggetto) dipende da un participio o un aggettivo (per esempio: sparsa le trecce morbide, Alessandro Manzoni, Adelchi, atto IV, scena I, 1).


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: